GAL Ogliastra: Azione di sostegno alla creazione di Imprese per i disoccupati Ogliastrini: GRATIS e affiancamento alla ricerca di finanziamento

Avviso POR Sardegna FSE 2014-2020
”Misure integrate tra sviluppo locale partecipativo e occupazione
nell’ambito della Green & Blue economy
Linea di sviluppo progettuale 2 – tipologia a) GAL

 

Progetto “Homo Faber” 

La R&M Servizi Srl, in partenariato con il GAL Ogliastra, comunica che avranno avvio i seguenti percorsi formativi:

  • Formazione di imprenditori nel settore dell’agricoltura;
  • Formazione di imprenditori nel settore dell’artigianato;
  • Formazione di imprenditori nel settore del turismo.


PERCORSO DIDATTICO:

Per ogni settore produttivo individuato – agricoltura, artigianato e turismo – è previsto un percorso articolato in tre specifiche fasi:

  1. Un percorso formativo generale finalizzato all’acquisizione di conoscenze e competenze imprenditoriali a carattere teorico (30 ore);
  2. Una consulenza preliminare pratica, mirata all’avvio di una nuova attività economica, con l’analisi del mercato di riferimento prescelto da ogni partecipante, la definizione del business plan dell’azienda, e del relativo piano di marketing (30 ore);
  3. Un percorso individuale di assistenza tecnica e di consulenza finalizzata all’avvio dell’attività aziendale, con la scelta della forma giuridica, degli adempimenti amministrativi e fiscali per la costituzione della nuova azienda, e con l’approfondimento dell’analisi specifica delle fonti di finanziamento e di accesso al credito (60 ore).


OBIETTIVO GENERALE

Il progetto Homo Faber mira a sviluppare azioni formative a sostegno della nascita di nuove imprenditorialità nel territorio ogliastrino, con riferimento al settore dell’agroalimentare, dell’artigianato e del turismo sostenibile. Questi settori offrono ampie opportunità di sviluppo distintamente, ma la loro integrazione e “contaminazione” può creare nuove filiere di valore; dunque, obiettivo generale dei percorsi di creazione di impresa sarà quello di:

– dare sviluppo al settore delle produzioni agricole in tutta la sua estensione di prodotti;

– potenziare la crescita e la competitività dell’agroalimentare come ambito di trasformazione dei prodotti in tutte le sue forme e redditività.

– specializzare e diversificare i servizi collaterali per il turismo;

– potenziare l’offerta ricettiva alberghiera ed extralberghiera (B&B, affittacamere, agriturismo, turismo rurale, rifugi montani, ecc) per la creazione di nuovi posti letto diffusi.


OBIETTIVO SPECIFICO:

Il risultato finale auspicato è l’avvio di nuove aziende alla fine del percorso formativo, nel termine di sei mesi dall’avvio del percorso.


DESTINATARI (per ciascuno dei 3 percorsi formativi):

21 partecipanti

Caratteristiche

  • disoccupati
  • lavoratori in CIGS
  • lavoratori in Aspi
  • lavoratori in mobilità

 

Si conferma la percentuale del 45% riservata alle donne, come previsto dall’Avviso.

Si valuterà come titolo preferenziale la qualifica di “Imprenditore Agricolo Professionale (IAP)”, a parità di punteggio in fase di selezione.